DRAGHI NECESSARIA LA GARANZIA UNICA BANCARIA

La riduzione dei rischi e la loro condivisione, ha spiegato il numero uno della Bce, sono essenziali per proteggere la stabilità del settore europeo del credito.

La garanzia bancaria unica sui depositi delle banche europee è essenziale per la solidità dell’Unione.

Nell'Eurozona, ha dichiarato Mario Draghi, governatore della Bce in una lecture alla Bundesbank a Francoforte, “manca ancora un accordo sul terzo pilastro dell’Unione bancaria, la garanzia sui depositi, che è un elemento fondamentale per una vera moneta unica”

La sopravvivenza e lo sviluppo dell’Unione Europea passano anche per la proposta della Commissione per creare uno schema di garanzia europea dei depositi.
L’azione in questo senso del governo dell’Unione è definita dal numero uno dell’Eurotower “benvenuta”, perché, argomenta Draghi, “da un lato definisce l'obiettivo ambizioso di creare un vero sistema europeo di tutela dei correntisti", che garantisce “un livello di fiducia nei depositi uguale dappertutto”. Mentre dall’altro lato, la proposta della Commissione Ue “è realistica e offre una serie di garanzie contro il moral hazard – sottolinea Draghi – così che la condivisione dei rischi non diventi una distribuzione dei rischi. La riduzione dei rischi e la condivisione dei rischi –  chiosa – sono due facce della stessa medaglia e dovrebbero essere perseguite contemporaneamente: sono entrambe essenziali per proteggere la stabilità del settore bancario europeo e per garantire una trasmissione omogenea della nostra politica monetaria”.

Fonte_InsuranceTrade.it_Pubblicazione_del_04.02.2016

Martedì, 9 Febbraio 2016