RCA: ASSOLTE UNIPOLASAI E GENERALI

Beniamino Musto

Il Consiglio di Stato ha assolto UnipolSai e Generali Italia dall’accusa di aver stretto un’intesa restrittiva della concorrenza per concordare la partecipazione alle gare indette da alcune aziende di trasporto pubblico locale nella fornitura di servizi assicurativi Rc auto.

Con la sentenza pubblicata ieri, infatti, il Consiglio di Stato ha accertato che non vi fu alcuna intesa tra le due compagnie assicurative, respingendo il ricorso avanzato dall’Agcm e confermando la sentenza con cui il Tar del Lazio, il 18 dicembre 2015, aveva annullato il provvedimento sanzionatorio comminato dall’Authority a Unipolsai, multata con 16,9 milioni di euro, e Generali, sanzionata per 12 milioni di euro.

L’Antitrust aveva ritenuto la sussistenza di una intesa tra Generali e UnipolSai, durata dal 2010 al 2014, che si sarebbe realizzata durante 58 gare nel settore dei servizi assicurativi a 15 aziende di trasporti pubblici locali in altrettante città.

Il Consiglio di Stato, sulla base degli elementi acquisiti, ha respinto definitivamente il provvedimento dell'Antitrust, confermando le valutazioni del Tar del Lazio, ed evidenziando la mancanza di sufficienti elementi probatori, tanto esogeni quanto endogeni, della presunta intesa.

Fonte_Insurance Daily n 1087_8 marzo 2017

 

Giovedì, 9 Marzo 2017