IN VIGORE LA NUOVA DIRETTIVA IDD

IL 23 FEBBARIO 2016 è entrata in vigore la nuova direttiva IDD (Insurance Distribution Directive) la quale mira a cercare di raggiungere una maggiore parità di condizioni all'interno dei mercati Europei, nell'ambito della distribuzione dei prodotti assicurativi.

I Clienti dovrebbero poter godere degli stessi standard sia nella scelta che nella fruizione dei servizi acquistati, indipendentemente dal Paese membro nel quale gli stessi vengono acquistati.

La Direttiva dovrebbe assicurare un appropriato livello di trasparenza attraverso uno standard informativo da fornire prima della sottoscrizione dei contratti ed una maggiore tutela specialmente per quei prodotti tipici del ramo vita che contengono una componente di investimento

Le previsioni della IDD rientrano in una più ampia predisposizione di misure atte ad incrementare la protezione dei consumatori, tra cui quelle già contenute nella direttiva MifidII e nella direttiva PRIIPs, andando ad implementare le norme specifiche riferite alla distribuzione dei contratti assicurativi.
Inoltre vengono stabilite norme più chiare per consentire l'operatività cross-border e coordinare le funzioni di supervisione e controllo da parte delle autorità.

La traduzione in italiano della Direttiva pubblicata non è purtroppo pienamente rispondente al testo in Inglese e, per evitare possibili e pericolose distorsioni di mercato, ACB si è già fatta diligentemente parte attiva sia con le istituzioni internazionali che nazionali affinchè in sede di traslazione nella legislazione nazionale (da effettuarsi entro il 23/2/2018) venga recepito il testo corretto (sul sito dell'Associazione alla voce Normative e Regolamenti e possibile consultare la traduzione proposta da ACB).

Mentre la traduzione ufficiale è pubblicata sul sito della GUUE.

Giovedì, 25 Febbraio 2016